Stile di vita e salute: quando sport e alimentazione allungano la vita

Uno stile di vita attivo ed un’alimentazione bilanciata sono il vero segreto per una vita più lunga (fino a 5 anni, dicono gli esperti) e migliore dal punto di vista qualitativo.
 Sono ormai numerose le ricerche che dimostrano l’esistenza di un nesso tra prevenzione, dieta e sport. Per questo, sono in aumento le persone che scelgono di mantenersi in salute con l’alimentazione o con l’attività fisica anziché con i farmaci tradizionali.

 Chi fa sport con regolarità e costanza e conduce uno stile di vita attivo (almeno trenta minuti al giorno di attività motoria, anche leggera), può ridurre il rischio di contrarre patologie gravi come il cancro, il diabete e le malattie del cuore.

 Fare sport ha numerosi effetti benefici sull’organismo; con un’attività fisica costante migliorano le capacità cardiovascolari e circolatorie, diminuisce la pressione arteriosa e aumenta il volume totale del sangue e dell’emoglobina. Anche l’apparato respiratorio trae giovamento dallo sport, con l’espansione del volume polmonare e l’aumento dell’efficienza ventilatoria dei polmoni. Infine, non dimentichiamo gi effetti sul metabolismo, che diventa più veloce e aiuta l’organismo a raggiungere o mantenere più facilmente il normo-peso.

 Il nesso sport-salute non riguarda solo il corpo, ma anche la mente. Secondo recenti ricerche, lo sport stimola la produzione di endorfina, ovvero l’ormone della felicità. Non a caso, le persone che fanno regolare attività fisica risultano meno soggette a fenomeni di depressione.

 Con l’attività fisica persino le facoltà cognitive sono destinate a migliorare; pare infatti che lo sport riduca del 40% il rischio di perdita della memoria, costituendo per questo un efficace presidio nella cura del morbo di Alzheimer.

Uno stile di vita sano prevede, oltre allo sport, uno stile alimentare consapevole e ben bilanciato. Anche l’alimentazione costituisce un valido aiuto nella prevenzione delle malattie. Per trasformare il cibo in nutrimento benefico, bisogna però imparare a scegliere gli alimenti e a dosarli nelle giuste quantità.

Gli esperti consigliano di consumare frutta fresca, verdura di stagione (meglio se cruda), pesce, legumi e farine integrali, abbandonando invece grassi e zuccheri. Grazie ad un regime alimentare variato e bilanciato, è possibile prevenire la comparsa di alcune patologie e ridurre il rischio di infiammazioni e squilibri ormonali. Esistono poi anche cibi che svolgono un ruolo anti-depressivo come l’avena, il peperoncino e la cioccolata (rigorosamente fondente).

Per cambiare stile di vita ed accogliere questi suggerimenti è importante trovare la motivazione giusta, ovvero la spinta interiore che porta a raggiungere il proprio obiettivo. La motivazione va cercata dentro di sé, vincendo fattori come la pigrizia (sia fisica sia mentale) e la paura di fallire. Nel caso dello sport, sapere di poter contare sempre su dell’attrezzatura da home fitness (compreso un tapis roulant) permetterà di non avere scuse: anche con poco tempo, con condizioni climatiche avverse e con impedimenti oggettivi ad uscire di casa, si potrà fare movimento per mantenersi in forma e ritrovare il proprio benessere.